rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

Pisapia: "Expo, attenzione in crescita da parte del mondo"

Per il sindaco (intervenuto alla Festa dell'Unità del Pd al Carroponte) sarà una grande occasione di sviluppo e occupazione. E sul futuro: "Dobbiamo occuparci delle case popolari"

"Non è casa mia, ma la sento come se la fosse". Così Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, intervenendo alla festa dell'Unità al Carroponte di Sesto San Giovanni, invitato dal Partito democratico per un dibattito con il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli e di Assolombarda Gianfelice Rocca ("è la prima volta che vengono e li ringrazio", ha detto il sindaco).

Impegnativo il tema del dibattito: la città che cresce. Impegnativo soprattutto in un momento di crisi economica generale (si è parlato anche della deflazione): per uscirvi occorre trovare le "chiavi", come Expo o la futura città metropolitana. Due elementi che, per Pisapia, devono diventare un successo.

Sulla città metropolitana il sindaco ha rimarcato che "nasce senza risorse e senza chiarezza sulle competenze", il che la rende una "sfida difficile ma che bisogna vincere", anche se ci vorrà tempo: "In un anno - ha affermato - non cambieranno i rapporti tra i comuni". La città metropolitana come strumento per il rilancio economico convincerà, secondo Pisapia, anche i comuni della vecchia provincia, dell'hinterland. Ma resta un vulnus: i cittadini la sentono come una cosa lontana, non ne conoscono ancora obiettivi e vantaggi.

Fiducioso, il sindaco, anche riguardo ad Expo: "L'attenzione mondiale è in crescita", ha affermato, "e i Paesi stranieri non ritengono rilevanti le inchieste giudiziarie e preferiscono pensare all'esposizione come una grande occasione che va còlta". Pisapia ha ricordato che la città è già più attrattiva di prima, con l'aumento del turismo, e grazie all'Expo ci sarà un aumento di occupazione, per esempio nel settore della cultura.

"SEMPLIFICARE E CASE POPOLARI" - Inevitabile, a un certo punto, parlare di cosa è stato fatto e soprattutto cosa non è (ancora) stato fatto da parte della giunta. Pisapia non si è sottratto: "Semplificare l'apparato, il cui mancato snellimento fa incontrare difficoltà ai cittadini, e il tema delle case popolari, un problema che diventa sempre più delicato e grave".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia: "Expo, attenzione in crescita da parte del mondo"

MilanoToday è in caricamento