Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica Monforte / Via Vivaio

Precari della Città metropolitana, protesta sospesa: arrivano le promesse

I loro contratti dovrebbero essere inclusi nel decreto Milleproroghe

Lo striscione che annuncia l'occupazione

I lavoratori precari della Città metropolitana di Milano sospendono l'agitazione che li ha portati ormai da giorni ad occupare la sala del consiglio in via Vivaio. Lo comunicano loro stessi con una nota, riferendo che «alcuni parlamentari e amministratori locali ci hanno fortemente rassicurati sulla proroga dei contratti», che scadono il 31 dicembre.

In teoria, questa proroga dovrebbe essere inclusa nel cosiddetto "decreto Milleproroghe", quello che ogni anno si occupa di questo genere di problematiche, e il cui testo base sarà reso disponibile dal governo il 28 dicembre, per poi andare al voto in Parlamento alla ripresa delle attività a gennaio.

«Abbiamo fiducia nelle parole e rassicurazioni. Sarebbe gravissimo se quanto promesso non fosse confermato, in quanto non saremmo stati presi in giro soltanto noi ma anche i consiglieri della Città metropolitana», conclude la nota.

I precari si occupano di questioni-chiave per la Città metropolitana, dal verde ai rifiuti alla manutenzione delle scuole e altro ancora. In loro assenza, questi servizi potranno essere garantiti solo in misura ridotta.

La sospensione dell'occupazione parte dal pomeriggio del 25 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precari della Città metropolitana, protesta sospesa: arrivano le promesse

MilanoToday è in caricamento