rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Sergio Piffari si dimette da segretario regionale Italia dei Valori

Il 51enne segue Donadi in "Diritti e Libertà". Sarcastico il commento di Ungarelli e Cerioni: "Forse ha paura di rimanere a corto di "cadreghe"

Si è dimesso il segretario regionale dell'Italia dei Valori Sergio Piffari. La decisione è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa tenuta lunedì mattina a Bergamo.

Cinquantun anni, nato a Valbondione in provincia di Bergamo, Piffari è stato eletto alla camera nel 2008. In aula è stato membro della commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici.

Piffari, dopo la sua decisione, entrerà a far parte di "Diritti e Libertà", formazione capeggiata da Massimo Donadi, parlamentare ed ex capogruppo alla Camera dell'Idv. Il 22 novembre scordo Donadi si è dimesso da tutti gli incarichi Idv per fondare il nuovo partito "Diritti e Libertà": le motivazioni sono da ricercare nei continui scontri con Antonio Di Pietro.

In particolare, Donadi non ha condiviso gli attacchi al presidente della Repubblica e una linea politica spostata a suo giudizio verso il Movimento Cinque Stelle di Grillo. Il deputato veneto è stato inoltre critico nei confronti di quella che ritiene una gestione personalistica del partito. 

"Finalmente si cambia aria - hanno commentato in una nota congiunta Stefano Ungarelli e Maurizio Cerioni, membri dell'esecutivo regionale del partito di Di Pietro -. Piffari ha deciso di seguire Donadi e fondare un altro dei partitini inutili ai cittadini ma utili ad altri scopi, forse per paura di rimanere a corto di cadreghe nella prossima tornata elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sergio Piffari si dimette da segretario regionale Italia dei Valori

MilanoToday è in caricamento