Venerdì, 24 Settembre 2021
MilanoToday Castello

Sindrome da web

Uno spettacolo di danza dalla struttura moderna e dinamica, specchio dei nostri tempi e del nostro vissuto quotidiano; atto unico, interpretato da 8 danzatori.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Nell’ambito della Rassegna Estate Sforzesca, lunedi 9 agosto 2021, alle ore 21:00, il suggestivo palco, nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano, ospiterà “Sindrome da Web”, ideato e realizzato dal coreografo Tony Lofaro, in collaborazione con Monica Cagnani, Direttrice dell’Ente di formazione Teatro Oscar DanzaTeatro. Uno spettacolo di danza dalla struttura moderna e dinamica, specchio dei nostri tempi e del nostro vissuto quotidiano. “Sindrome da Web” racconta attraverso il linguaggio della danza moderna, la nascita di una relazione amorosa grazie ad una “app” di incontri, la stessa che si rivelerà la prima nemica della coppia; in un oblio di azioni quotidiane ripetute, nevrosi, dipendenze, ricerca della perfezione, per rivendicare, ostentare, essere vincenti. Il cyberspazio tra gli individui è la grande lama a doppio taglio del tempo odierno e lo spettacolo, in un mix di ambientazioni, sentimenti, sfumature, accompagna lo spettatore, in un viaggio reale, contemporaneo, correndo veloce nell’atto unico della messa in scena con protagonisti gli 8 danzatori in palcoscenico. Il web ha cambiato per sempre le nostre relazioni, voler comprendere le motivazioni che portano le persone, adolescenti ed oramai persone di tutte le età ad intrattenere maggiormente relazioni online è motivo di studio, approfondimento continuo e costante. Una relazione faccia a faccia comporta un certo grado di difficoltà, in quanto si basa sulla condivisione sia di informazioni verbali, che non verbali, come la dimostrazione di emozioni, dubbio e preoccupazione. Al contrario, Internet concede l’anonimato e la distanza fisica, due attributi favorevoli che permettono alle persone di dire, fare e condividere cose e sentimenti che al di fuori dello spazio cibernetico non farebbero mai. Interpreti: Manuel William Rapicano Arianna Lenti Kevin Bhoyroo Simona Chiancone Alessia De Fazio Alessia Gorini Davide Fortin Stefano Ledda Ideazione, Regia e Coreografia : Tony Lofaro Scene: Luigi Mormile Costumi: Cicci Mura Disegno Luci: Marco Caccialupi Video Mapping: Mattia Inverni Direzione di scena: Stefano Romeo Realizzazione costumi: Marta Franzelli (Franzelli Sartoria Teatrale) Video: Chatri - Daniele Chatrian Grafica: Giulia Dimino Per Teatro Oscar Danzateatro Segreteria Di Produzione: Paola Scarton BIGLIETTI: https://www.mailticket.it/manifestazione/1631/SINDROME_DA_WEB INGRESSO € 15 + € 1.22 d.p. UNDER26/OVER65: € 12.00 + € 1.22 d.p. INGRESSO-STAFF: € 8.00 + € 1.22 d.p. Il programma completo e aggiornamenti pagina facebook https://www.facebook.com/events/627664924874222?ref=newsfee CHI SIAMO: Ente di Formazione TEATRO OSCAR DANZATEATRO Una realtà in Milano che offre formazione e produzione di spettacoli di Danza e di Teatro. Nel percorso didattico, oltre ai regolari corsi delle diverse discipline, sono previsti corsi di Avviamento Professionale e la possibilità di inserimento nelle produzioni della Compagnia. La Scuola del Teatro Oscar, nata nel 1999 sotto la direzione di Monica Cagnani, ha ricevuto nel 2009 il riconoscimento del valore del progetto educativo e dell’alta professionalità didattica con il conferimento dell’attestato di Civica Benemerenza “Ambrogino d’Oro”, e nel 2015 ha ottenuto la certificazione del sistema di qualità ISO 9001:2015 e l’accreditamento ai servizi della formazione di Regione Lombardia. Indirizzo: Via Lattanzio 60/B - 20137 Milano www.teatrooscardanzateatro.it - info@teatrooscardanzateatro.it TONY LOFARO - Biografia Montaltese, nasce nel 1978 ad Ivrea (Torino). La sua formazione comincia alla "The Bernstein School of Musical Theater", in seguito a Milano presso la Spid Dance Academy; si perfeziona negli anni a Miami, Londra e New York. Danzatore forte e versatile, debutta al "Teatro Comunale di Bologna" diretto da Mauro Bolognini, è stato solista e coreografo ospite del "Jazz Ballet" di Adriana Cava, al Teatro Nuovo di Torino. Fra tutte le sue esperienze, nel 2004, con le coreografie di Daniel Ezralow, è nel corpo di ballo di "Tosca Amore Disperato" di Lucio Dalla, prodotto da David Zard e nel 2005 è il solista di "Metropolis Il Musical", opera rock per la regia di Ivan Stefanutti. Dal 2010 dedica la sua carriera alla coreografia, fra teatro, eventi ed alla docenza di danza modern. Ha firmato, per il regista Maurizio Colombi, prodotti dal Teatro Nuovo di Milano, "I Promessi Sposi " e "La Divina Commedia" e, per il Teatro Brancaccio di Roma, la commedia musicale "Vorrei la pelle nera". Con Giorgio Pasotti protagonista, cura le coreografie di uno stravagante "Don Chisciotte" e per la regia di Wayne Fowkes (Notre Dame de Paris ndr) firma l'opera musical "Otello, L'ultimo Bacio". È ideatore e coreografo di un inedito Piccolo Principe di Saint-Exupéry in prosa e danza, in tour nazionale dal 2013 e dell'intenso omaggio al celebre diario di Anna Frank, "Anna, Diario figlio della Shoah - La Tempesta Devastante" nel 2020, prodotto da Colisseum Dimensione Movimento (Como).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento