Sport

A Sala piace l'azionariato popolare per l'Inter ma "il club ha bisogno molto urgente"

Il sindaco (interista) ha commentato la proposta d'azionariato popolare di Interspac, il "club dei vip" presieduto da Cottarelli che punta al modello Bayern Monaco

Sulla crisi finanziaria dell'Inter, che deve assolutamente recuperare diverse decine di milioni di euro dal calcimercato (e probabilmente cederà Hakimi al Psg per questo, mentre Lukaku ha appena annunciato che resterà in nerazzurro), negli ultimi tempi si è affacciata anche l'idea di Interspac, un'associazione di tifosi con azionariato popolare, proposta dall'economista Carlo Cottarelli. Il modello è quello del Bayern Monaco e dei club spagnoli.

Interspac è nata in realtà ai tempi dell'acquisizione dell'Inter da parte del gruppo Suning, ma ora si è rifatta viva per proporre una soluzione che aiuti la società in un momento di crisi grazie ad una raccolta d'azionariato popolare che i sedici promotori di Interspac (economisti o top manager) lancerebbero. Dell'idea ne ha parlato il sindaco di Milano Giuseppe Sala, interista "doc", durante le celebrazioni del 2 giugno: «Può andare in porto - ha detto il sindaco - nella misura in cui è a sostegno di un progetto più grande, perché se si guarda i numeri, io credo che il fatturato di una squadra come l'Inter sia pari a 300 milioni». 

«La proposta può funzionare - ha aggiunto Sala - ma, probabilmente, trasformare l'Inter in una società simile a quelle spagnole richiederebbe molto tempo e l'Inter ha un problema più urgente. Io voglio bene ai miei colori, voglio bene all'Inter che è importante per la città, ma mi auguro soluzioni più rapide, dopodiché ben venga anche l'idea di Cottarelli».

Tra i promotori di Interspac, oltre a Cottarelli che ne è il presidente, si trovano Roberto Zaccaria (ex presidente della Rai), Alessandro De Nicola (economista), Riccardo Ardigò (manager di Ubs), Pierfrancesco Barletta (ex Coo dell'Inter ai tempi di Moratti), Dario Frigerio (presidente di Fiera Milano). Unica donna, Emanuela Banfi (Deutsche Bank).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Sala piace l'azionariato popolare per l'Inter ma "il club ha bisogno molto urgente"

MilanoToday è in caricamento