rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Porta Romana Corvetto / Corso Lodi

Donna aggredita dal marito alla fermata del bus: minacciata col manganello e picchiata

Il marito violento, un 51enne, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. La storia

Più volte in passato, ha raccontato la vittima, lui l'aveva minacciata e picchiata. Lei aveva sempre fatto finta di niente, aveva sempre evitato di denunciarlo - tranne una sola volta un anno fa - ed era sempre tornata a casa. Giovedì notte, però, lui lo ha fatto ancora e questa volta a fermarlo ci hanno pensato le forze dell'ordine. 

Un uomo di cinquantuno anni - un cittadino italiano già noto alla giustizia - è stato arrestato dai carabinieri di Milano con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti di sua moglie, una donna di trentasette anni. 

L'uomo è stato bloccato verso l'una di notte alla fermata del bus Atm 90 di piazzale Lodi mentre minacciava la vittima con un manganello telescopico e la prendeva a schiaffi in faccia. La vittima e l'aggressore - hanno poi ricostruito i carabinieri, allertati da un passante - stavano tornando a casa insieme al figlio della coppia - un ragazzo 19enne -, quando marito e moglie avevano iniziato a discutere per motivi banali e lui aveva iniziato a colpirla. 

Ascoltata dai militari, la donna - che ha rifiutato il trasporto al pronto soccorso - ha poi confessato che già in passato l'uomo l'aveva aggredita e che lei aveva trovato la forza di denunciarlo soltanto una volta. Per il marito violento si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna aggredita dal marito alla fermata del bus: minacciata col manganello e picchiata

MilanoToday è in caricamento