Lite in un appartamento di via Primaticcio: uomo accoltellato più volte dal coinquilino

La follia poco dopo la mezzanotte. Il ferito, un 34enne albanese, è ricoverato al San Carlo

Foto repertorio

Avrebbero litigato per motivi che gli stessi investigatori definiscono "futili". Quindi, uno dei due si sarebbe accanito con violenza sull'altro e sarebbe poi fuggito. 

Follia nella notte tra mercoledì e giovedì in un appartamento di via Primaticcio a Milano. Lì, verso mezzanotte e mezza, al termine di un'accesa discussione un uomo ha colpito più volte con un coltello da cucina il suo coinquilino, un cittadino polacco di trentaquattro anni. 

I fendenti, numerosi, hanno raggiunto la vittima all'addome e in altre parti del corpo, ma fortunatamente non hanno toccato punti vitali. Il 34enne è soccorso dagli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica del 118 - lui stesso ha dato l'allarme -, è stato medicato e poi accompagnato in codice giallo al San Carlo. I poliziotti intervenuti sul posto hanno raccolto il suo racconto e hanno già identificato il presunto aggressore, che per il momento però è introvabile. 

Soltanto all'alba di martedì un'altra lite in una casa di Milano era finita in tragedia. Camel Gerges, un muratore egiziano di trenta anni, era stato ammazzato con tre fendenti al collo da un connazionale 47enne che gli aveva dato in affitto un posto letto nel suo appartamento di viale Monza 101, lo stesso poi diventato teatro dell'omicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento