Martedì, 19 Ottobre 2021
Incidenti stradali Segrate / Via Cassanese

Ucciso da un'auto pirata mentre andava al lavoro: l'uomo si è costituito

L'automobilista si è recato spontaneamente dai carabinieri dopo la diffusione della foto della sua vettura

Si è costituito dai carabinieri l'uomo che, giovedì 13 dicembre, aveva "centrato" un ciclista in via Rombon, a Segrate, all'inizio della Cassanese, uccidendolo sul colpo per poi darsi alla fuga. L'uomo, di cui non si sa ancora nulla, si è presentato in caserma nella serata di venerdì 14 dicembre ed è sotto interrogatorio.

L'incidente è avvenuto giovedì di prima mattinata. La vittima è un 28enne romeno, Dorin Ispas, che stava recandosi al lavoro in bicicletta a Segrate. Non essendo però mai arrivato sul posto, la sua fidanzata ha dato l'allarme. Intorno alle dieci e mezza il corpo è stato individuato all'interno di un cantiere, dove il 28enne era stato scaraventato, mentre la sua bicicletta era sul ciglio della strada. Il personale del 118, sulle prime, aveva ipotizzato un evento violento.

L'impatto è avvenuto vicino alla rotonda della Cassanese dove è installato un aereo, di fronte a un vivaio. Successivamente i carabinieri di San Donato, approfondendo le indagini, hanno individuato un'Alfa Romeo grigia e venerdì 14, autorizzati dalla procura, hanno diffuso la fotografia della vettura, in modo da aiutare le ricerche e, magari, "spingere" l'uomo a costituirsi. Come poi è avvenuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso da un'auto pirata mentre andava al lavoro: l'uomo si è costituito

MilanoToday è in caricamento