Cronaca

Sciopero Trenord, Trenitalia e Italo il 24 e 25 maggio: stop di 21 ore ai treni e rischio caos

L'agitazione è stata indetta da Cub trasporti e Cat: si fermano i dipendenti di Ferrovie dello Stato, Nuovo trasporto viaggiatori e Trenord. Protestano anche i lavoratori di Autoguidovie

Lo sciopero inizia alle 21 del 24 maggio - Foto repertorio

Ventuno ore che si annunciano molto difficili. Una serata e un giorno quasi intero che, salvo sorprese, saranno caratterizzate da ritardi, caos e disagi. Saranno due giorni neri il 24 e il 25 maggio prossimi per i trasporti lombardi

Martedì sera alle 21, infatti, prenderà il via uno sciopero dei lavoratori del settore ferroviario proclamato da Cub trasporti e dal sindacato Cat. Ad incrociare le braccia saranno i dipendenti del gruppo Ferrovie dello Stato, di Nuovo trasporto viaggiatori - Italo - e di Trenord. 

Lo sciopero inizierà alle nove di sera e si concluderà soltanto alle 18 del giorno dopo, con una probabile fascia di garanzia in cui i treni dovrebbero circolare nella mattinata di mercoledì. 

Ma non è tutto. Perché sempre nella giornata di martedì 24 maggio a scioperare saranno anche gli autisti e i controllori della società Autoguidovie di Milano, che gestisce le linee per Paullese, Rivoltana, Cassanese e Padana Superiore. I lavoratori del sindacato Osr Sgb, infatti, incroceranno le braccia dalle 11 alle 15, in una giornata che si preannuncia davvero complicata per i pendolari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero Trenord, Trenitalia e Italo il 24 e 25 maggio: stop di 21 ore ai treni e rischio caos

MilanoToday è in caricamento