Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Gay Pride, la Lega: "Palcoscenico di frustrati, vittime di aberrazione della natura"

Durissimo comunicato di due consiglieri comunali leghisti contro il Gay Pride. E si scatena la polemica politica

Un'immagine di un passato gay pride

Vigilia di fuoco per il "gay pride", o meglio la manifestazione Milano Pride il cui fulcro principale sarà il corteo di sabato 27 giugno, con la presenza annunciata di circa 50 mila persone. Forza Nuova ha parlato apertamente di "carovana dei sodomiti e loro sodali", aggiungendo che "dietro le piume di struzzo" si nascondono "abissi e negazioni dell'umanità, orrore fisico e decomposizione morale".

Anche la Lega Nord, da par suo, s'è espressa in termini non proprio eleganti e diplomatici. Due consiglieri comunali milanesi (Luca Lepore e Massimiliano Bastoni) hanno vergato una nota in cui affermano che Milano sarà "il palcoscenico di qualche migliaio di frustrati, vittime di aberrazioni della natura", con "ostentazioni di glutei e seni nudi". E infine che la "pochade" suciterà "disgusto o cristiana commiserazione".

Parole che hanno suscitato scalpore e polemiche. "Un disprezzo inspiegabile verso tutti coloro, me compreso, che domani saranno in piazza a chiedere che a tutti gli esseri umani vengano garantiti gli stessi diritti", ha affermato il consigliere comunale del Pd Emanuele Lazzarini. E Pietro Bussolati, segretario metropolitano democratico, nell'annunciare che il Pd avrà un suo carro per la sfilata ha replicato che "ci ripugnano le parole dei consiglieri comunali leghisti Bastoni e Lepore", ribadendo che "il comunicato dei due esponenti del Carroccio per quanto è volgare sembra quasi uno scherzo".

"Saremo anche noi su quello che due oscuri consiglieri comunali di Milano hanno definito un deprimente palcoscenico di qualche migliaio di frustrati", ha replicato Pierpaolo Pecchiari, segretario del Psi milanese ricordando le lotte dei socialisti per i diritti individuali, dall'abolizione delle case di tolleranza alla battaglia su divorzio e aborto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gay Pride, la Lega: "Palcoscenico di frustrati, vittime di aberrazione della natura"

MilanoToday è in caricamento