Politica

Esondazioni Seveso, Moratti chiede a Formigoni lo stato di calamità

Continua la polemica per i danni provocati sabato dall'esondazione del Seveso: il Sindaco Letizia Moratti chiede al Presidente Roberto Formigoni di decretare lo stato di calamità naturale

Il quartiere di Niguarda e la tratta settentrionale della linea metropolitana M3 sono le zone maggiormente colpite e quelle che hanno rilevato più danni a seguito dell'esondazione del fiume Seveso avvenuto sabato. Il Sindaco di Milano, Letizia Moratti ha richiesto, per questo, al Presidente della Regione Lombardia Formigoni, di attivarsi insieme per chiedere al governo di decretare lo stato di calamità naturale. Inoltre il Sindaco ha anche sollecitato una maggiore assunzione di responsabilità da parte di tutte le istituzioni del bacino del Seveso. "Questo è un problema che Milano subisce da oltre 40 anni: è arrivato il momento di dividere le criticità e lavorare insieme. Sono tanti i comuni interessati dal Seveso e non è possibile che tutti i disagi siano scaricati su Milano".

Il Sindaco, in questi giorni, è rimasto costantemente in contatto con la protezione civile, i vertici di ATM e e il direttore generale del Comune Antonio Acerbo per cercare di monitorare la situazione vigente nella zona Niguarda e nella linea metropolitana colpita dall'esondazione. La zona del tunnel della metropolitana invasa dall'acqua risulta ancora bloccata in alcune stazioni e fermate e la Moratti annuncia che a breve potrebbe farvi un sopralluogo per controllare la situazione anche nella zona di Niguarda.


Formigoni, in risposta alla richiesta del Sindaco Moratti, precisa che il riconoscimento dello stato di calamità naturale "é un processo da istruire perché si tratta di valutare i danni provocati" ed inoltre la risposta al Sindaco "non può essere un si scontato, ma deve essere frutto di un percorso di valutazione sui danni effettivamente provocati dall'esondazione del Seveso. Il Sindaco - ha spiegato Formigoni in un incontro al Pirellone con gli enti locali - mi ha informato che intende fare questa richiesta e io l'ho invitata a farmi pervenire quanto prima la documentazione sui danni provocati in modo da procedere in questa direzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazioni Seveso, Moratti chiede a Formigoni lo stato di calamità

MilanoToday è in caricamento