Politica Porta Venezia / Via Palestro

Strage di via Palestro, Pisapia: "Ci sarà un giardino dedicato alle vittime"

Alla commemorazione tengono banco le scritte contro il 41 bis, a decine sui muri di Milano: "C'è un'organizzazione dietro"

Pisapia in via Palestro (foto Marco Granelli, fb)

Un giardino vicino a via Morgagni verrà dedicato, a settembre, alle vittime della strage di via Palestro, commemorate la mattina del 27 luglio 2015. "Non vogliamo dimenticare ma onorare ogni giorno le vittime", ha spiegato Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, per illustrare la decisione. "Era impossibile farlo in via Palestro per una serie di motivi logistici, ma - in accordo con il comandante dei vigili e le associazioni dei familiari delle vittime di stragi - abbiamo trovato un bellissimo giardino".

Alla cerimonia non si poteva non parlare delle scritte trovate a Milano, sui muri, contro il 41 bis (il regime di carcere duro per i mafiosi), associato alla tortura. Scritte che sono state in gran parte già cancellate, ma sono tantissime: decine e decine. "Sono scritte minacciose e soprattutto chiaramente organizzate. L'importante - ha detto Pisapia - è che ci sia stata una sollevazione generale contro chi deturpa la città con questi messaggi". E per il prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca, "non è una scritta che preoccupa, ma il fenomeno mafioso, che deve essere assolutamente prevenuto e contrastato sempre". 

"Giustizia non è vendetta ma verità", ha proseguito Pisapia, "e pena equa per i colpevoli. Milano è al centro degli appetiti mafiosi ma anche dell'azione antimafia. L'antimafia che vince è quella quotidiana, sociale, che crede nella libertà e nella democrazia". Proprio di recente è stato assolto Filippo Marcello Tutino, che era accusato di esser stato il "basista" della strage.

Il 27 luglio 1993 la mafia fece esplodere un'autobomba presso la galleria d'arte moderna uccidendo cinque persone: i vigili del fuoco Carlo La Catena, Sergio Pasotto e Stefano Picerno, il vigile urbano Alessandro Ferrari e Moussafir Driss, che dormiva su una panchina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di via Palestro, Pisapia: "Ci sarà un giardino dedicato alle vittime"

MilanoToday è in caricamento