Cronaca Via Friuli

Omicidio donna a Milano, la figlia confessa: "L'ho fatto per soldi"

Ha confessato Daniela Angela Albano, la figlia di 39 anni della pensionata Anna Concetta De Santis ammazzata nei giorni scorsi

La donna uccisa

Ha confessato Daniela Angela Albano, la figlia di 39 anni della pensionata Anna Concetta De Santis ammazzata nei giorni scorsi e il cui cadavere è stato ritrovato in un sacco abbandonato in un cantiere edile, l'11 dicembre scorso, a Cesano Boscone, nel Milanese. Dopo la confessione del compagno della Albano, Gianni D'Agostino, è arrivata dunque anche quella della figlia.

I due, secondo l'accusa avrebbero ucciso la pensionata di 77 anni per soldi e per la loro ossessione del gioco alle slot machine

In particolare, Daniela Albano ha confessato giovedì in tarda serata in un interrogatorio davanti al procuratore aggiunto di Milano Alberto Nobili e al pm Enrico Pavone. La donna, da quanto si è saputo, avrebbe spiegato di aver ucciso la madre assieme al compagno per paura di raccontarle che il suo convivente aveva perso il lavoro, per timore che lei scoprisse che le avevano rubato dei gioielli dalla cassaforte ed infine anche per il fastidio di vedersi chiedere dalla madre sempre soldi perché la pensionata giocava al bingo.

Inoltre, la donna ha fatto ritrovare alcuni gioielli che i due hanno rubato alla pensionata dopo averla uccisa. I gioielli erano nascosti in un vaso di fiori. Oggi per i due fermati si è tenuta anche l'udienza di convalida dei fermi davanti al gip di Milano Fabio Antezza. A carico dei due ci sono anche alcune intercettazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio donna a Milano, la figlia confessa: "L'ho fatto per soldi"

MilanoToday è in caricamento