Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca lodi

Ragazzina 15enne molestata e palpeggiata in metro: uomo arrestato per violenza sessuale

In manette un peruviano di trenta anni, irregolare in Italia. Vittima una connazionale 15enne

Si sarebbe avvicinato a lei, l'avrebbe toccata nelle parti intime mentre il treno stava per arrivare in stazione e poi avrebbe cercato di allontanarsi, ma inutilmente. 

Un uomo di trenta anni - un cittadino peruviano irregolare in Italia e senza precedenti - è stato arrestato mercoledì mattina dalla Polmetro nella fermata metro di Lodi, M3, con l'accusa di violenza sessuale.

Vittima degli abusi - avvenuti alle 11.45, in pieno giorno - è stata una ragazzina di 15 anni, sua connazionale, che è stata palpeggiata mentre si trovava insieme a sua madre a bordo dello stesso treno dell'aggressore. Quando il convoglio si è fermato in stazione, la ragazza si è rivolta agli agenti che, allertati da una telefonata, hanno fermato il trentenne.

La stessa sorte, lunedì sera, era toccata a un uomo di trentadue anni, cittadino romeno. Il 32enne aveva aggredito una ragazza di ventisei anni sulla banchina della fermata di Corvetto, toccandole il seno e tentando di strapparle la camicetta. La vittima si era difesa e aveva messo in fuga l'aggressore, poi fermato dai carabinieri e denunciato. 

A difendersi, il 20 luglio scorso, era stata anche un'altra ragazza: una venticinquenne bloccata nella stazione di Garibaldi da un uomo - un nigeriano di trentuno anni - che l'aveva spinta contro il muro per molestarla e cercare di stuprarla.

La giovane, che stava tornando a casa dopo il lavoro, aveva "colpito" il trentunenne con lo spray al peperoncino e lo aveva fatto scappare. Dieci giorni dopo, carabinieri e polizia lo avevano trovato e arrestato con l'accusa di violenza sessuale. 

Video | Uomo cerca di violentare una ragazza in stazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina 15enne molestata e palpeggiata in metro: uomo arrestato per violenza sessuale

MilanoToday è in caricamento