Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

Il racconto dello stupro è compatibile con quanto riscontrato dai medici della Mangiagalli

Repertorio

Domenica mattina, intorno alle 9.30, un equipaggio del 118 si è presentato in via Giancarlo Clerici a Bresso (Milano) per prestarle soccorso. Lì, ai margini del Parco Nord, al confine con Milano, la ragazza, una 20enne, ha raccontato ai carabinieri di essere stata violentata la notte precedente.

Dopo l'intervento dei carabinieri della stazione di Bresso e dell'ambulanza, la 20enne è stata portata in codice giallo al centro antiviolenza della clinica Mangiagalli del Policlinico di Milano, dove gli esami hanno rilevato segni compatibili con una violenza.

Secondo una prima ricostruzione da parte della 20enne, sarebbe stata violentata nel parco dopo aver perso di vista il fidanzato e l'amico con cui era uscita, ma anche di non ricordare precisamente dove e come è stata aggredita per via dello stato di ebbrezza in cui si trovava. Il suo racconto, ovviamente, in queste ore è oggetto di verifica da parte degli investigatori dei carabinieri.

Sull'intera vicenda indaga la Procura di Milano e in particolare il dipartimento guidato dall'aggiunto Letizia Mannella.

Il precedente stupro contro un'anziana ultraottantenne

Al Parco Nord, nell'agosto del 2017, c'era stato un precedente terribile. A subire la violenza sessuale in pieno giorno era stata una signora di 81 anni, aggredita da uno sconosciuto mentre faceva una passeggiata lungo i vialetti a Milano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In termini di aggressioni a scopo sessuale a Milano, più recente, invece, il caso della donna vittima di stupro nei pressi di Gae Aulenti, in pieno centro città, tra i grattacieli di Porta Nuova. Nei giorni scorsi le forze dell'ordine sono riuscite nell'impresa di arrestare il responsabile, un 23enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Lockdown a Milano? Lunedì si decide il futuro della Lombardia. Ecco la situazione

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Bollettino coronavirus: 5mila contagi in Lombardia, boom di ricoveri. Ecco la situazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento