Politica

Irpef, passa l'esenzione a 33.500 euro. Slitta alla settimana prossima l'approvazione

Seduta fiume fino alle 8 di stamattina in consiglio comunale, ma non basta. L'unico emendamento (del centrosinistra) innalza l'esenzione. Dialogo sul nucleo familiare?

I consiglieri comunali hanno fatto le ore piccolissime: 15 ore di dibattito, dalle 16.30 di ieri alle 8 di stamattina, e l'approvazione della prima delibera, quella sulla variazione di bilancio, è slittata. Quindi oltre alla seduta odierna sono state convocate anche tre sedute all'inizio della prossima settimana.

Un migliaio gli emendamenti del centro-destra inizialmente presentati, ma nel corso della seduta di ieri e di stanotte ne sono stati dichiarati decaduti oltre 500. Ne restano 66.

L'unico emendamento approvato è stato quello presentato dal centro-sinistra che porta la soglia d'esenzione a 33.500 euro, approvato con 28 voti a favore e 13 contrari. Contro hanno votato tutte le opposizioni, compresi Manfredi Palmeri (Fli) e Mattia Calise (Movimento 5 Stelle), mentre Riccardo De Corato (Pdl) è uscito dall'aula.

Saranno quindi 220.663 i milanesi che dovranno pagare l'addizionale, per un introito complessivo per il comune di 35 milioni di euro.

Durante il dibattito notturno, non solo ostruzionismo ma anche prove di dialogo tra le opposizioni e il Pd in merito alla possibilità di considerare il numero di componenti del nucleo familiare per stabilire la soglia d'esenzione. Lega, Pdl e la Moioli hanno sottolineato che altri comuni in Italia (ad esempio Bergamo) adottano strumenti per restituire a chi vive in famiglie numerose almeno parte dell'addizionale pagata, e Matteo Forte (Pdl) ha evidenziato che un decreto legislativo del 1997 consente ai comuni di adottare regolamenti propri sulle imposte locali. Secondo l'opinione del centro-destra, questo consente di "bypassare" la normativa nazionale sull'addizionale, che parla soltanto di "Irpef al netto degli oneri deducibili" come base imponibile.

E Manfredi Palmeri ha avanzato la proposta di un ordine del giorno per impegnare la giunta a tenerne conto almeno quando riconsidererà l'addizionale per il 2012.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irpef, passa l'esenzione a 33.500 euro. Slitta alla settimana prossima l'approvazione

MilanoToday è in caricamento