rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Politica

Per Fontana, la questione del saluto romano di La Russa è "sospesa"

Il governatore ha detto che per ora non se ne riparlerà in giunta: "Gli ho parlato, mi ha detto che è dispiaciuto"

"Con l'assessore Romano La Russa ci siamo incontrati in giunta, l'assessore si è dispiaciuto molto e si è scusato dell'imbarazzo che può avere creato, visto che è stata presentata questa mozione, ne parleremo in consiglio più approfonditamente". Lo ha detto nel tardo pomeriggio di giovedì Attilio Fontana, governatore della Lombardia, durante un sopralluogo a Mind, parlando del caso che ha scosso la politica lombarda negli ultimi giorni: il saluto romano (vero o presunto) effettuato da Romano La Russa, neo assessore alla sicurezza (ha sostituito Riccardo De Corato, candidato in parlamento per le elezioni politiche del 25 settembre) durante i funerali del cognato Alberto Stabilini.

"La questione per adesso è sospesa perché è stata data voce al consiglio, quindi, credo sia quella la sede dove poter discuterne opportunamente”, ha aggiunto Fontana. Le opposizioni in Regione hanno depositato una mozione per chiedere l'allontanamento di La Russa dalla giunta regionale. 

Inizialmente l'assessore aveva spiegato che quel gesto doveva essere interpretato come il rito del "presente" militare, chiesto espressamente da Stabilini, militante della destra milanese fin dagli anni '70. Poi Fratelli d'Italia aveva diramato un comunicato per spiegare che La Russa in realtà non stava facendo il saluto romano, ma stava invitando gli altri a non farlo (qui l'editoriale di Fabrizio Gatti). La polemica politica è ovviamente scoppiata, anche all'interno della maggioranza. Fontana aveva anche detto che "noi ai funerali preghiamo", prendendo le distanze dal suo assessore. E il saluto romano è tornato ad essere oggetto di dibattito: spesso, alla fine, la magistratura assolve chi lo fa, come è accaduto diverse volte dopo le commemorazioni annuali di Sergio Ramelli, lo studente di destra ucciso negli anni '70 a Milano. Diversa, logicamente, la questione dell'opportunità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Fontana, la questione del saluto romano di La Russa è "sospesa"

MilanoToday è in caricamento