rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Corvetto / Corso Lodi

Il ragazzo che picchia i dipendenti Atm due volte in un giorno

Indagato un 25enne. La doppia aggressione sabato mattina e sabato sera

Al mattino ha aggredito chi cercava di aiutarlo. Al pomeriggio ha malmenato una persona a caso, che non c'entrava nulla. Un ragazzo di 25 anni, un giovane milanese con precedenti, è stato indagato nelle scorse ore dai carabinieri con l'accusa di lesioni personali dopo aver picchiato un operatore di stazione di Atm. A identificarlo e denunciarlo sono stati i carabinieri del Radiomobile, che verso le 21 di sabato sera sono stati chiamati nella stazione di Lodi Tib sulla M3, la gialla. Al loro arrivo sul posto, i militari hanno trovato un dipendente Atm, un 36enne, che ha raccontato di essere stato pestato da un giovane - che era in compagnia di una donna - intanto andato via. 

Video | Il pestaggio in metro a Milano

Stando a quanto ricostruito, il ragazzo si sarebbe presentato al gabbiotto dicendo di essere stato aggredito in mattinata dalla security e pretendendo di parlare con qualcuno. Quando l'operatore di stazione gli ha spiegato di non sapere nulla dell'accaduto, il 25enne è andato su tutte le furie e ha cominciato a colpire con calci e pugni la struttura, riuscendo ad aprire la porta. A quel punto si è scagliato contro il lavoratore di Atm, che alla fine ha riportato la frattura di una costola ed è finito al pronto soccorso del Policlinico, da dove è stato dimesso con una prognosi di un mese. Nell'aggressione è rimasto coinvolto anche un dipendente di Ferrovie dello Stato, un 22enne, che si è trovato a passare di lì ed è stato colpito dopo aver cercato di difendere il collega. 

Grazie ad alcuni frame, i carabinieri sono riusciti a identificare il giovane e nella giornata di domenica - dopo la denuncia presentata dalla vittima - lo hanno indagato. I militari hanno poi accertato che sabato mattina il giovane era stato trovato disteso sulla banchina della metro, in evidente stato confusionale, e aveva malmenato gli addetti alla security che erano intervenuti per aiutarlo, tanto che pare fosse stato già identificato dalla Polfer. Poche ore dopo, in serata, si è ripresentato in stazione con una donna - i testimoni hanno raccontato che era sua mamma - e avrebbe dato via al secondo pestaggio.

Domenica sera scene simili si sono verificate a Cascina Gobba, sulla M2. Lì due addetti alla sicurezza sono stati presi a calci, pugni e morsi da un 22enne che stava infastidento i passeggeri in banchina e che è poi stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Proprio dopo le violenze del weekend, i lavoratori di Atm hanno deciso di proclamare uno sciopero per martedì 11 ottobre.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzo che picchia i dipendenti Atm due volte in un giorno

MilanoToday è in caricamento